università e studi

Borse del Governo francese

Condividilo!

Bando per borse di formazione linguistica: scade il 16 aprile 2021

Borse per soggiorni di ricerca: pubblicazione a breve

1. Borse di formazione linguistica

Presentate la vostra candidatura!

L’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede ed i Pii Stabilimenti di Francia a Roma ed a Loreto sostengono la diffusione della francofonia pontificie università, atenei ed istituzioni romani. Finanziano unitariamente un programma di borse di formazione linguistica destinate a questi studenti.

Le borse sono aperte a studenti e studentesse di qualunque nazionalità, statuto (sacerdoti e seminaristi, religiose e religiosi, laici e laiche), livello di studi o di lingua francese, che desiderano acquisire una migliore pratica del francese per il loro progetto di studi, i loro lavori di ricerca, i loro progetti professionali o pastorali.

Il bando è aperto fino a venerdì 16 aprile alle 18.

La borsa è concessa per la durata di un mese, a scelta del candidato, a luglio od ad agosto 2021. Il corso di lingua si tiene all’Institut Catholique di Parigi, che è parte integrante del programma di borse da diversi anni.

L’ammontare della borsa è di 920 euro, che il borsista riceverà in contanti al suo arrivo a Parigi. Il programma prende direttamente in carico il pagamento dei corsi e delle assicurazioni, che collabora al programma dal 2019. Il viaggio di andata e ritorno da Roma a Parigi è a carico del borsista o dell’Università pontificia.

La selezione delle candidature e la gestione delle borse vengono effettuate a Roma, dall’Institut français – Centre Saint-Louis. Viene sempre privilegiata la qualità dei profili dei candidati cercando di preservare un equilibrio che rifletta la diversità delle istituzioni universitarie pontificie.

Verrà data priorità a quei candidati che desiderano migliorare il proprio livello di francese per preparare o portare a termine i loro lavori di dottorato futuri o in corso. Nessuna previa conoscenza della lingua francese viene richiesta, poiché l’obiettivo di questo programma è favorire l’iniziativa del candidato che si impegna in un processo di apprendimento o di perfezionamento della lingua francese. Ben più del livello di lingua francese, sarà data importanza alla motivazione ed all’impegno dei vincitori in un percorso di studio e di ricerca legato al mondo francofono.

2. Borse per soggiorni di ricerca

Le borse per soggiorni di ricerca sono attribuite a dottorandi od a giovani dottori di ricerca che partecipino ad un programma di ricerca e di scambio con delle università ed istituzioni di ricerca francesi. Permettono di trascorrere un mese in Francia per portare avanti delle ricerche. Il soggiorno si può effettuare a scelta del candidato tra il 1° settembre ed il 31 dicembre.

Il bando sarà a breve disponibile.

Possono candidarsi i dottorandi od i dottori che si iscrivano in un programma di ricerche e di scambi ed effettuino a questo titolo delle ricerche per la loro tesi di dottorato, per la stesura di un’opera scientifica, di un articolo scientifico o di qualunque altro lavoro di natura accademica. Gli studenti che non abbiano completato il primo anno di dottorato non saranno presi in considerazione per le borse.
Contatto: Giovanni Ribuoli
Posta elettronica: borse@ifcsl.com
Telefono: 06 680 2629

Per consultare le edizioni precedenti