Pr Valérie Aubourg

Ciclo di conferenze sulla vulnerabilità

Condividilo!

   ? 23 FEBBRAIO 2023
18.00
in francese con traduzione simultanea in italiano
ALL’institut français centre saint - louis 
o SU ZOOM QUI  (ID : 823 7429 5131; password: 281934) (solo in francese)

Inizio del ciclo di conferenze sulla vulnerabilità, in collaborazione con l’UCLY 

Migranti cattolici in Europa: la religione popolare come risorsa

  • Pr Valérie Aubourg, etnologa
  • Moderatore: Wismick Jean Charles, vicerettore emerito dell’Università di Nostra Signora di Haiti, Curia generale dei Missionari Monfortani, Roma

Il nostro contributo etnologico si concentrerà sui cattolici delle società creole e africane in Europa. In una situazione di vulnerabilità sociale, questi migranti si riappropriano di elementi della religione popolare per sviluppare pratiche originali in uno spazio transnazionale.

La nozione di «vulnerabilità» è molto utilizzata al giorno d’oggi per descrivere la situazione delle nostre società contemporanee. Questo tema ha iniziato a farsi strada negli ultimi decenni, sia nel discorso pubblico e politico che nelle scienze umane e sociali.
Condizione universale degli esseri viventi da un lato, e condizione relativa a situazioni specifiche dall’altro (età, ambiente sociale e ambientale, ecc.), la vulnerabilità si trova all’incrocio tra individuo e collettività, tra intimo e istituzionale.

 

 

Scoprite il programma del ciclo