Il centenario della ripresa delle relazioni diplomatiche

Condividilo!
Una conferenza di Bernard Ardura

100 anni fa, la riconciliazione tra la Santa Sede e la Francia ha preso forma. L’anno 2021 segna il centenario del ristabilimento delle relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Francia, che erano state interrotte in seguito alla legge del 1905 sulla separazione tra Chiesa e Stato. Uno sguardo a questa pagina di storia con padre Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche.


La Sede Apostolica e la «figlia maggiore della Chiesa» hanno relazioni diplomatiche molto antiche, iniziate sotto la monarchia. A partire dal XVI secolo, la Francia assicurò la residenza di un ambasciatore permanente nella Città Eterna; questa tradizione durò fino al 1905, anno della rottura - dopo quella più breve sotto Napoleone I. I primi attriti risalgono agli anni 1880, quando la Terza Repubblica iniziò ad adottare una serie di leggi anticongregazionali.

Così, per sedici anni, la sede dell’ambasciata francese a Roma rimase vacante.

Padre Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche, traccia gli eventi che hanno portato alla riconciliazione, così come lo stato attuale delle relazioni.

e in diretta streaming QUI

Padre Bernard Adrura, presidente del Pontificio comitato di scienze storiche.

 

 

 

 

Moderatore : 
Loup Besmond de Senneville, giornalista