DOCUMENTARIO ONLINE

IL PAPA E HITLER

Condividilo!
DI LUCIO MOLLICA E LUIGI MARIA PEROTTI
 

Eugenio Maria Pacelli - Papa Pio XII - fu eletto al trono nel 1939, pochi mesi prima dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Negli anni seguenti, mentre milioni di ebrei furono deportati dai nazisti e sterminati nei campi, Pio XII rimase in silenzio. Non pronunciò mai una parola di compassione per la sofferenza del popolo ebraico, né protestò pubblicamente con Hitler. Per decenni il nome di Pio XII è rimasto oggetto di accese discussioni tra storici e tra cattolici ed ebrei. Per alcuni, Pacelli era il papa di Hitler, l’uomo che ha ignorato la persecuzione degli ebrei e ha firmato il Concordato con il governo di Hitler. Altri considerano Pie XII un diplomatico arguto e persino un santo, che ha agito in segreto per salvare migliaia di vite. Il documentario Il Papa e Hitler indaga i molti misteri che circondano Pio XII. Perché è rimasto in silenzio sull’Olocausto? Cosa fece durante l’incursione degli ebrei romani nel 1943? Più scioccante, Pio XII sapeva che alcuni criminali di guerra come Eichmann usavano i documenti vaticani per fuggire in America Latina?
DOCUMENTARIO IN VERSIONE FRANCESE

ACCESSO GRATUITO |
Il Papa e Hilter di Lucio Mollica e Luigi Maria Perotti è disponibile nella sala virtuale dell’IF-CSL
dal 15 giugno ore 19:00 per 24 ore

PER VEDERE IL FILM ONLINE, REGISTRATI ALLA PIATTAFORMA QUI

In collaborazione con