Cattedra "Mediterraneo e Società"

Condividilo!

 

Cattedra “Mediterraneo, Religioni e Società”

Il Mediterraneo è ed è stato un focolaio di culture e civiltà, un luogo di scambio costante, un luogo dove pensare insieme un progetto di convivenza. Impegnato nel dialogo tra le culture e le religioni, il Centro Saint-Louis sostiene la ricerca, la formazione e il dibattito per aiutarci a pensare, coltivare e vivere al meglio un dialogo mediterraneo fecondo.

Le sue attività sono raggruppate e strutturate nella Cattedra «Mediterraneo, religioni e società», annunciata in occasione della visita di Papa Francesco a Marsiglia il 23 settembre 2023. La cattedra ha un comitato direttivo permanente composto dal PISAI, dall’Institut français d’Islamologie e dall’Institut Catholique de la Méditerranée, e un consiglio scientifico rinnovabile composto da partner di tutte le sponde del Mediterraneo.

Ancora in fase di definizione, la presidenza ha organizzato i seguenti eventi nel corso del 2023 e del 2024:

  • Una tavola rotonda sulla Chiesa nell’indipendenza algerina il 10 ottobre 2023 in collaborazione con il progetto globaVat dell’Ecole française de Rome.
  • Un simposio sul decimo anniversario di Al Mowafaqa il 19 ottobre 2023 in collaborazione con il PISAI.
  • Una conferenza in occasione del sessantesimo anniversario della morte di Jules Isaac, il 25 ottobre 2023.
  • Una conferenza su«Donne e religioni nel Mediterraneo» il 21-22 marzo 2024 in collaborazione con il PISAI.
  • una conferenza del professor François Deroche sui nuovi paradigmi nello studio del Corano l’11 aprile 2024, in collaborazione con il PISAI.

All’inizio dell’anno accademico 2024, la cattedra sarà rafforzata dall’arrivo al PISAI di un Esperto Tecnico Internazionale finanziato da Expertise France per creare la segreteria generale della cattedra e sviluppare la rete dei partner mediterranei.